Skip links

Brand: definizione, differenze e mappe concettuali

brand definizione differenze mappe concettuali
Tempo di Lettura: 4 minuti

Sai qual è la differenza tra Brand e Logo? E tra Brand e Brand Identity?
Ti sarà capitato di cercare queste definizioni su Google, leggere diverse pagine e uscirne più confuso di prima. Te lo confesso, è successo anche a me all’inizio. E oggi, lo riscontro quando mi confronto con diversi clienti.

Il mio lavoro, infatti, porta a relazionarmi con diverse realtà (aziende di ogni dimensione o liberi professionisti) accomunate da un problema: la scarsa conoscenza di cosa sia il Brand e, di conseguenza, un’enorme confusione nel comprenderne le potenzialità. Da qui, nasce la mia scelta di sviluppare un articolo che spieghi, con termini semplici, tutto quello che ruota attorno al Brand.

Brand che, insieme al Design e all’Arte, sono sempre stati la mia passione, tanto da spingermi ad intraprendere un percorso universitario in quest’ambito. Una volta laureata ho iniziato a lavorare per diverse aziende e agenzie, tra cui il Dave Slane | Studio, con cui tutt’oggi collaboro, come Visual Designer e Space Branding Specialist.

Ti prometto che a fine articolo avrai le idee molto più chiare su cosa si intende realmente per Brand e perché molte aziende di successo investono tanto nel suo sviluppo.

Cos’è il Brand: te lo spiego con un esperimento

Ti mostro due semplici linee, fai caso a ciò che ti viene in mente.

Logo-Mc-dave-slane-studio
Logo Mc Donald’s

Avrai subito intuito che si tratta della McDonald’s, e anche se non ci sei mai andato, probabilmente assocerai il logo all’azienda.

Ma come è possibile che due semplici linee ricordino una catena di fast food con un fatturato da miliardi di euro?

Ma andiamo avanti con l’esperimento: chiudi gli occhi e pensa ad un ristorante McDonald’s.

chiudi-gli-occhi-dave-slane-studio
Chiudi gli occhi

Riesci a percepire l’odore delle patatine e dei Big Mac? O ad immaginare cosa succede nel ristorante? Con le famiglie riunite, i genitori che giocano con i loro figli, mentre passano una piacevole giornata insieme?

Bene, questa è la promessa del McDonald’s, questo è il Brand McDonald’s. È l’insieme di sensazioni (uditive, visive, tattili, olfattive) ed emozioni che scattano nella tua mente quando pensi al famoso fast food.

Quando parliamo di Brand, quindi, ci riferiamo ad un concetto molto ampio, che comprende sia elementi concreti che astratti. Ho realizzato per te uno schema della composizione del Brand, così da darti un’immagine complessiva dello stesso:

Brand-elementi-dave-slane-studio
Elementi del Brand

ATTENZIONE: Il Brand, quindi, non è solo il logo o il nome, ma li comprende. Chiariamo meglio questo concetto.

Differenza tra brand, logo, marca e marchio

Il logo (o marchio) consiste in un segnale visivo che fa scattare, in chi lo vede, l’insieme di emozioni che il brand promette ai suoi clienti (se vuoi approfondire l’argomento puoi dare un’occhiata al mio articolo sul Logo).

Il brand (o marca) corrisponde, come abbiamo visto, all’insieme di sensazioni visive ma anche uditive, tattili, olfattive che vengono associate ad un’attività.

Ha una valenza molto più ampia. È associato al ricordo o all’idea che si ha di un’azienda.

Differenza-Brand-Logo-Marca-Marchio-dave-slane-studio
Differenza tra brand, logo, marca e marchio

Se volete creare, quindi, un Brand per la vostra azienda, o semplicemente per voi stessi, iniziate dalla Promessa da fare agli altri. Se hai dubbi su come agire puoi prenotare un appuntamento gratuito con il nostro Studio per discuterne insieme.

Differenza tra Brand Identity, Brand Image, Brand Reputation, Brand Awareness

A seconda dei diversi punti di vista con cui si percepisce un Brand abbiamo:

  • la Brand Identity che corrisponde a ciò che l’azienda vuole suscitare negli utenti quando vedono o pensano al brand (comprende, quindi, le percezioni che l’azienda ha del suo brand e che vorrebbe trasmettere ai clienti, il punto di vista è dal lato dell’azienda)
  • la Brand Image, cioè la percezione soggettiva del cliente (comprende le percezioni che ha l’utente quando guarda o pensa al Brand, il punto di vista è dal lato del cliente).
BI-E-BI-dave-slane-studio
Differenza tra Brand Identity e Brand Image

Brand Identity e Brand Image, quindi, possono non essere la stessa cosa. In questo caso, la percezione che Tu hai del tuo Brand non rappresenta la percezione dei clienti.  E questo può creare problemi di comunicazione.

La corretta corrispondenza tra Brand Identity e Brand Image è il risultato di un’ottima strategia di Branding. Ci tengo a sottolineare che il Branding è indispensabile per creare una relazione tra te e il cliente, ma di questo ne parlerò in maniera approfondita in un altro articolo.

Altri due termini che si associano alla parola Brand sono la Brand Reputation e la Brand Awareness:

  • La Brand Reputation è il livello di apprezzamento del marchio da parte degli utenti. Quanto più la Brand Reputation è positiva, tanto più sarà solida la fedeltà del consumatore.
  • La Brand Awareness è, invece, il livello di consapevolezza del Brand (quanto è conosciuto). 
  • Il Brand Positioning è, invece, il posizionamento che occupa il Brand nella mente dei clienti rispetto ai competitor, sulla base della differenziazione. Per cosa il Brand è posizionato? Per i suoi prodotti? Per le strategie di marketing? La Customer care? I valori? La Brand Image? E’ molto importante ai fini della Value Proposition, cioè per cosa ci distinguiamo dai competitor e cosa ci caratterizza agli occhi del nostro target.

Perché bisogna avere una Brand Identity

Da quanto detto, ti sarà chiaro che le strategie di branding mirano a rafforzare il brand per creare un legame con il pubblico che va oltre la semplice immagine, arrivando a coinvolgere la sfera emotiva e sensoriale. Una presa mnemonica più duratura consente anche una comunicazione più efficace e, quindi, il raggiungimento dei tuoi obiettivi di business (vendita, acquisizione clienti, fidelizzazione, etc).

Ma, l’aspetto più importante della Brand Identity, è dare la possibilità agli altri di guardare l’azienda come la vedi tu, con i tuoi stessi occhi. E se hai a cuore, come crediamo, l’identità e l’immagine della tua attività, allora il Branding diventa una scelta indispensabile da compiere.

Se quest’articolo ha suscitato il Tuo interesse puoi contattarci per sviluppare insieme la tua Brand Identity, e puoi seguire, iscrivendoti alla newsletter (alla fine di questo articolo), i futuri approfondimenti che faremo su questo tema.

brand definizione differenze e mappe concettuali

Se ti è piaciuto questo articolo rendi partecipe altre persone:

Leave a comment

Articoli Recenti

Seguici

Compila il seguente form:

Registrati a "Just"

Esplora
Trascina